CUCINA / LAVELLI


Scegli la soluzione ideale per la tua cucina

 

“La Scelta al lavello cucina”

Da sempre nella vita degli italiani e mai come oggi, la cucina è al centro delle nostre abitazioni.

Alla base della scelta del lavello ideale ci sono le nostre abitudini e lo stile della nostra cucina.

Scopriamo insieme le tipologie di lavello per cucina più diffuse e quali sono vantaggi e svantaggi.

 

Gessi
Gessi
Gessi
Gessi
Gessi
Gessi
gr_smartcon_essen
gr_smartcon_essen
gr_smartcon_essen
gr_smartcon_essen
gr_footcont
gr_footcont
grohe_essen
grohe_essen
gr_blu
gr_blu
gr_blu
gr_blu
gr_red
gr_red
gr_red
gr_red
gr_easytou
gr_easytou
gr_estra
gr_estra
gr_sottofinestra
gr_sottofinestra
gr_essen
gr_essen
Gr_essen_flessibile silicone satoprene igienico e magnete
Gr_essen_flessibile silicone satoprene igienico e magnete
Gr_essen_flessibile silicone satoprene igienico e magnete
Gr_essen_flessibile silicone satoprene igienico e magnete
gr_k7pro
gr_k7pro
gr_k7pro
gr_k7pro
gr_k7pro
gr_k7pro
gr_k7pro
gr_k7pro
Gr_concet_flessibile silicone satoprene igienico e magnete
Gr_concet_flessibile silicone satoprene igienico e magnete
gr_eurocub
gr_eurocub
gr_atr
gr_atr
gr_essen
gr_essen
gr_essen_sunset
gr_essen_sunset
gr_mint
gr_mint
gr_mint
gr_mint
gr_bau
gr_bau
gr_mint_rettang
gr_mint_rettang
gr_mint
gr_mint
gr_lavel
gr_lavel
gr_essen-gold
gr_essen-gold
eli_nikolate_libra
eli_nikolate_libra
eli_nikolate
eli_nikolate
eli_nikolate
eli_nikolate
Antonio Lupi
Antonio Lupi
nob_web
nob_web
nob_loop
nob_loop
nob_mov
nob_mov
nob_move
nob_move
nob_mov
nob_mov
nob_antic
nob_antic
nob_ritz
nob_ritz
nob_graz
nob_graz
nob_charl
nob_charl
nob_carlospri
nob_carlospri
nob_charli
nob_charli
nob_sofi
nob_sofi
nob_mia
nob_mia
nob_web
nob_web
nob_web
nob_web
nob_web
nob_web
nob_acquerel
nob_acquerel
nob_acquerell
nob_acquerell
nob_acquerel
nob_acquerel
nob_liv
nob_liv
nob_luce
nob_luce
nob_likid
nob_likid
nob_plus
nob_plus
pai_art
pai_art
pai_aren
pai_aren
pai_art_78-572
pai_art_78-572
pai_art_78cr572s
pai_art_78cr572s
pai_cox_556
pai_cox_556
pai_cox_559
pai_cox_559
pai_cox_579
pai_cox_579
pai_cox_hd_566
pai_cox_hd_566
pai_cox_579t90
pai_cox_579t90
pai-dax-579q90
pai-dax-579q90
pai_dax_84cr572rs
pai_dax_84cr572rs
pai_dax-556r
pai_dax-556r
pai_aren
pai_aren
pai_art
pai_art
pai_aren
pai_aren

 

I nostri marchi

 

IL MATERIALE

 

Da questo dipendono aspetti, non solo estetici, ma anche quelli legati alla sua usabilità.

La scelta è piuttosto ampia ed ogni materiale ha caratteristiche diverse

che influiscono in modo determinante sul metodo di pulizia da impiegare.

acciaio inox

 

Consigliati sotto il punto di vista estetico per cucine in stile industriale o hi-tech,

dove possono essere integrati ad un top dello stesso materiale.

I lavelli in acciaio inox esistono in diverse finiture da quelle lucide a quelle satinate spazzolate

con superfici variamente texturizzate e trattamenti antigraffio.

L’acciaio materiale riciclabile risulta molto resistente e dal punto di vista igienico costituisce

la soluzione migliore in assoluto, ma bisogna tenerlo sempre ben pulito e asciugarlo

 alla perfezione perché gli antiestetici aloni causati dai residui calcarei dell’acqua non si vedano.

PRO

Molto resistenti all’uso e al calore estremamente igienici, prezzo d’acquisto economico,

durata praticamente eterna.

CONTRO

Le finiture a specchio specialmente sono molto delicate e poco resistenti

alle impronte e ai graffi;

il calcare contenuto nell’acqua li macchia se non asciugati perfettamente e quindi la loro

pulizia può risultare laboriosa;

 le sostanze corrosive contenuti nei liquidi per sgorgare gli scarichi possono ossidarlo.

fragranite e similari

 

I lavelli in Fragranite o in materiali compositi similari sono la tipologia più diffusa

 in quanto rappresentano un’ottima alternativa al lavello di acciaio inox il loro aspetto piacevole,

 meno freddo dell’acciaio e la disponibilità di forme e colori estesa ha decretato negli anni

 il loro crescente successo.

La loro pulizia sarebbe più semplice se col tempo abrasioni micrograffi e accumuli

di calcare non trattenessero sulle loro superfici lo sporco rendendone difficoltosa

la rimozione di macchie e aloni, ma se vi piace il loro aspetto non abbiate timori

basta sapere come trattarli e mantenerli sempre efficienti.

PRO

Disponibili in moltissime forme e colori grande resistenza a shock termici.

CONTRO

La loro pulizia non è così facile da effettuare possono diventare porosi a causa dell’accumulo

 di calcare e macchiarsi prezzo elevato.

pietra naturale o graniti.

 

Si tratta di lavelli di alto valore estetico grazie al materiale naturale e pregiato, ma sono

 più delicati e necessitano di manutenzione periodica.

Possono essere realizzati con lastre incollate oppure scavando dei blocchi lapidei interi.

Resistono bene agli urti, ma essendo porosi assorbono le sostanze con cui entrano a contatto

tanto che è bene periodicamente impermeabilizzarli con un liquido specifico per renderli idro-repellenti .

PRO

Impatto estetico ineguagliabile possibilità di essere integrati al piano di lavoro

realizzato nello stesso materiale.

CONTRO

Costo elevato, difficoltà nella pulizia e nella manutenzione.

 

Corian®

Sotto il profilo estetico i lavelli in Corian® rappresentano una delle migliori soluzioni visto

che si integrano perfettamente ai top realizzati nello stesso materiale che tra l’altro

è disponibile in una vasta gamma di colori.

Garantiscono una perfetta igiene e risultano abbastanza semplici da pulire,

ma sostanze alimentari coloranti come lo zafferano e il calore elevato ne sono nemici giurati.

PRO
Integrabile in maniera perfetta e continua al piano grande disponibilità di colorazioni

igienicità elevata facile da riparare e pulire.

CONTRO
Scarsa resistenza alle alte temperature
costo elevato.

Lavello ideale. Quante vasche? Quanto grande?

 

Non c’è dubbio che il lavello ideale è quello che entra nel foro predisposto per l’incasso.

Prima di acquistare il lavello per la vostra cucina tenete conto delle giuste misure del lavello.

In base alle dimensioni a disposizione potrete scegliere le diverse tipologie disponibili:

a vasca singola o doppia con o senza gocciolatoio.

Il lavello mono-vasca è comodo solamente se la vasca è grande

da stare in una base da 60 cm almeno. Un’unica vasca di grandi dimensioni permette di lavare

comodamente pentole e stoviglie molto grandi oppure di pulire grandi quantità di alimenti,

ma è impossibile lavare contemporaneamente cibi e stoviglie.

Sotto questo punto di vista il lavello a due vasche è più pratico perché consente di eseguire

 due operazioni di lavaggio contemporaneamente o anche per insaponare le stoviglie in una e

risciacquarle nell’altra. Certo sarà difficile lavare pentole e padelle grandi nelle vasche più piccola.

Va detto che i lavelli due vasche sono validi per chi dispone in cucina di una buona quantità

di piano di lavoro. Alternativi a seconda di spazi e necessità possono essere i modelli

ad una vasca e mezza.

 

Gocciolatoio sì o no?

 

Consigliato anche per risparmiare un po’ di spazio è quello ad una vasca e gocciolatoio

 se si vuole installare una lavastoviglie. Il gocciolatoio è un opzione che risulta utile

 in questo caso poiché consente un appoggio per il lavaggio di oggetti grandi che non possono

 entrare in lavastoviglie oltre che a permetterne lo sgocciolamento.

una per il lavaggio e l’altra per il risciacquo che risulta scomodo per il lavaggio

manuale di piatti e bicchieri.

La profondità delle vasche a seconda dei modelli può variare dai 15 ai 30 cm.

Tenete conto che una buona profondità riduce gli spruzzi e permette di lavare agevolmente

oggetti di grande dimensione.

 

Integrazione con il top

 

A seconda del tipo d’inserimento nel top esistono diverse tipologie di lavelli scegliete quello che

esteticamente meglio si accorda con la vostra cucina, ma tenete conto che le soluzioni

tecnicamente più semplici sono le più affidabili.

Le tipologie meno adoperate sono il lavello ad appoggio generalmente in acciaio e

poggiato direttamente sulla base sottolavello ed il lavello ad accosto dei monoblocchi

in pietra o agglomerati di quarzo montati su cavalletti in acciaio  o legno accostati appunto

alle basi cucina.

Quelli più adoperati sono senza dubbio i lavelli ad incasso nelle diverse opzioni d’istallazione:

Sopra-top / Filo-top / Sotto-top

 

Se non è prevista la lavastoviglie nella zona lavaggio è preferibile che il lavello disponga

di due vasche piuttosto che un lavello mono-vasca di grandi dimensioni.

 

Abbiamo selezionato per te le proposte dei migliori marchi, ti aspettiamo per scegli la tua !

 

“Più funzionalità alla tua cucina”